Close

Maria Grazia Nigi

Più d’ogni umano silenzio s’incrini la parola all’intenzione e libero il pensiero la raccolga in solitudine di spirito dove il sospiro scioglie ogni dolore.

Dagli intestini alle palle

14 aprile 2006

Contenere,
nell’unico bicchiere,
il fiele che mi fu dato
a bere.
E sostenere,
(per depurare)
sulle mie nude
spalle,
un mondo di individui
senza palle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *